Pitti Uomo: cose da non perdere di questa 92esima edizione - Gay.it uomini di cristiano louboutin

Gay.it
lascaine christian louboutinoda-e-style tag-anteprima tag-fashion tag-gay tag-moda tag-pitti-uomo" itemscope="" itemtype="http://schema.org/BlogPosting">

Pitti Uomo: cose da non perdere di questa 92esima edizione

di Giorgio Schimmenti

La suggestiva Firenze si colora di volti nuovi, addetti ai lavori e molti curiosi, per decretare le tendenze della prossima estate.

  • Facebook [28]
  • Twitter [0]
  • Google [0]
1985 0

Giugno è il mese dell’uomo, e ad aprire le danze delle collezioni s/s 2018 è Pitti Immagine Uomo!

La suggestiva Firenze si colora di volti nuovi, addetti ai lavori e molti curiosi, per decretare le tendenze della prossima estate. Tra party, presentazioni e sfilate, ecco gli eventi più rappresentativi della novantaduesima edizione!

PS by Paul Smith, linea contemporary dello stilista inglese, dopo il successo della scorsa edizione torna a Pitti Uomo e sceglie una nuova location al Padiglione delle Ghiaia; Tommy Hilfiger presenterà a Pitti Uomo in anteprima la collezione Hilfiger Edition Spring 2018 e prende parte per la seconda stagione consecutiva al salone; Bally, marchio svizzero di accessori e abbigliamento, punta sulla platea straordinaria di Pitti Uomo per presentare una nuova collezione di sneaker, creando una particolare installazione situata nel Piazzale Centrale del salone.
Con Vitale Barberis Canonico la Polveriera si trasforma in una camera delle meraviglie. Sotto i riflettori i tessuti dell’archivio storico raccontati dagli stessi uomini che li hanno indossati. Emergerà il loro stile ricercato e talvolta eccentrico che il Lanificio ha saputo custodire nel tempo. Un saper fare di oltre 354 anni che porterà a scoprire la collezione attuale del Lanificio.
Nella straordinaria cornice di Villa La Pietra, il visionario JW Anderson, famoso per le sue provocazioni stilistiche presenterà per la prima volta in Italia la collezione uomo S/S 2018.
Lanerossi, marchio storico della tradizione tessile italiana, celebra i 200 anni di attività alla Limonaia di Villa Vittoria con una mostra-evento. Un focus sulle opere dei maggiori autori che hanno collaborato con l’azienda a partire dagli anni Trenta – da Adolfo Busi ad Armando Testa a Ugo Mulas. La mostra, patrocinata da Filivivi e Marzotto, andrà in scena anche a Pitti Filati.
Il designer francese Christian Louboutin, icona assoluta del mondo luxury shoes, presenta un inedito special project, partecipando per la prima volta a Pitti Uomo. I giochi si apriranno con un coinvolgente evento sportivo a cui farà da cornice una storica location nel centro di Firenze.
Leggi   Tenerife, crolla il pavimento di una discoteca gay: 40 feriti
  • Condividi su facebook
Tutti gli articoli su:
  • Moda e Style
  • anteprima
  • fashion
  • gay
  • Moda
  • Pitti Uomo

Commenta l'articolo...